Auto, crollano le immatricolazioni: -7,8%

0
276

“E’ prevedibile che il mercato dell’auto in Italia nella seconda metà dell’anno proseguirà nell’andamento tutt’altro che brillante del primo semestre”.

E’ quanto prevede l’Unrae, l’associazione che rappresenta le case automobilistiche estere in Italia ed informa che sino al 30 giugno 2011 le immatricolazioni sono state 1.808.000, in flessione del 7,8% rispetto alle 1.960.000 del 2010.

Per l’Unrae luglio si preannuncia sui livelli più bassi di sempre. Solo nel trimestre conclusivo dell’anno dovrebbe esserci un modesto incremento (+1%).

Lascia un commento