Tutte le misure previste dalla manovra chiesta dalla Banca Centrale Europea

0
270

Tutte le misure previste dalla manovra chiesta dalla Banca Centrale Europea

ENTI TERRITORIALI
Accorpamento per province e comuni
Dalle prossime elezioni è prevista la soppressione delle Province sotto i 300.000 abitanti. Si tratta di 36 province, in base ai dati Istat. La nuova manovra prevede la fusione dei Comuni sotto i mille abitanti, con sindaco anche assessore, e la riduzione dei componenti dei Consigli regionali. Si tratta di circa 1.500 piccoli Comuni. Sempre in tema di enti territoriali, il decreto riduce di 6 miliardi di trasferimenti nel 2012 e di 3,5 nel 2013.

MINISTERI
Ridotti i fondi Fas
Il taglio di 6 miliardi ai ministeri previsto nella manovra di Ferragosto arriverà attraverso la riduzione dei fondi Fas. In particolare, si tratta di tagli alla banda larga per quanto riguarda il ministero dello Sviluppo economico, meno risorse per la prevenzione di rischi di dissesto idrogeologico per quanto riguarda il ministero dell’Ambiente.
Non saranno toccati i finanziamenti per l’edilizia scolastica e carceraria

FESTIVITÀ
Spostate alla domenica
Vengono spostate alla domenica le festività non religiose: il 25 aprile (festa della Liberazione), il 2 giugno (festa della Repubblica) e il 1° maggio (festa dei lavoratori).
Restano intatte le festività religiose.

PENSIONI
Anzianità a 65 anni per le donne
La previdenza esce drasticamente ridotta dalla correzione alla manovra. Il Governo ha approvato solo l’anticipo al 2016 del gradualissimo aumento del requisito di età per il pensionamento di vecchiaia delle lavoratrici del settore privato. Si partirà con un incremento di un mese il primo anno, due mesi il secondo anno (2018) e via via con gradini di sei mesi negli ultimi anni della transizione che si conclude nel 2027. Al requisito di età si aggiungerà la finestra unica di un anno e i mesi di posticipo legati all’aspettativa di vita

PUBBLICO IMPIEGO
Il Tfr liquidato in 24 mesi
Se l’obiettivo di riduzione della spesa indicato non verrà rispettato saranno congelate le tredicesime mensilità dei dipendenti.
Il Tfr non verrà più liquidato entro sei mesi dal momento del pensionamento ma entro 24 mesi.
Dovrà essere assicurata una riduzione del 10% del numero dei dirigenti di seconda fascia e del 10% dei dipendenti delle amministrazioni centali entro il marzo del 2012

COSTI DELLA POLITICA
Tagliate 54mila poltrone
Diminuzione di 445 tra deputati e senatori, cancellati dalla legge costituzionale che dovrebbe anche rimodularne le indennità collegate al tasso di presenza ai lavori parlamentari.
Aboliti i doppi incarichi, di parlamentare e sindaco o assessore e rafforzate le incompatibilità come quelle tra amministratore locale e presidente o consigliere di amministrazione delle società partecipate, prevista dalla riforma dei servizi pubblici locali e travolta insieme alle liberalizzazioni dal referendum del 12 e 13 giugno scorso

CONTRIBUTO DI SOLIDARIETÀ
Tassati i redditi alti
Il contributo di solidarietà è previsto per chi guadagna sopra i 90mila euro. L’aliquota del 5% si applicherà solo alla quota eccedente i 90mila euro.
L’aliquota sale al 10% per quella sopra i 150mila euro.
Il prelievo non sarà eterno, ma si applicherà solo per due anni.

Lascia un commento