Fiat Termini Imerese, raggiunto l’accordo. Ha firmato anche la Fiom

0
128

Raggiunta l’intesa tra le parti sugli incentivi ai lavoratori dello stabilimento di Termini Imerese che Fiat sta dismettendo.

L’accordo è arrivato al termine di una giornata di negoziati al ministero dello Sviluppo guidato da Corrado Passera. Sì da tutti i sindacati anche se la Fiom ha lamentato il dispetto della Fiat che ha applicato importi più bassi di quelli attesi.

La finalizzazione è attesa giovedì 1 dicembre, ma la trattativa prosegue nei prossimi giorni con la Dr Motor, che subentra al Lingotto, per rilancio del sito industriale siciliano.

Ai 640 i dipendenti di Termini Imerese che andranno in mobilità verso la pensione avranno un incentivo complessivo alla mobilità medio di 22.850 euro più l’indennità per il mancato preavviso e il premio fedeltà.

Lascia un commento