Continua la tensione in Val di Susa

0
120

Tre manifestanti sono stati bloccati oggi dalle forze dell’ordine nel corso dell’ ultimo assalto alle recinzioni del cantiere dell’Alta Velocità in Val di Susa.

Un nutrito gruppo di contestatori ha formato una sorta di testuggine con scudi di plexiglas rovesciando il blocco di cemento armato che chiudeva l’accesso al varco principale del cantiere di Chiomonte, dove sono confluiti due dei tre cortei.

La Polizia li ha respinti con i lacrimogeni e il caos che ne è nato ha provocato alcuni feriti sia tra i No-Tav sia tra le forze dell’ordine, che parlano di “attacco paramilitare”.

Lascia un commento