Nonostante l’asta positiva lo spread sale

0
128

Nonostante il buon andamento dell’asta dei Bot annuali che ha visto scendere i rendimenti sotto il record del 6%, dal 6,087% di novembre al 5,952% la situazione non migliora il differenziale con i bund tedeschi.

La discesa dei tassi dei Bot non ha fermato lo spread che in pochi minuti è risalito fino 473 punti. Moody’s ha messo in tensione anche i titoli decennali spagnoli e francesi e i relativi spread si sono allargati rispetto ai titoli guida europei, i Bund.

Lascia un commento