Indignados protestano davanti San Pietro

1
363

Alcuni “indignados”, che sono arrivati a Roma da varie nazioni, stanno manifestando in Piazza San Pietro. Uno di loro si è arrampicato sull’albero di Natale, vicino all’obelisco che è al centro della piazza. I manifestanti, che hanno piantato anche delle tende colorate, intonano slogan contro il Vaticano, insulti contro il Papa esortando “il Vaticano a pagare le tasse come tutti” e accusando “la Chiesa corrotta”.

1 Commento

  1. Questi ragazzi hanno prorio sbagliato indirizzo. Non è contro il Vaticano che bisogna protestare ma contro quei poteri finanziari che del Vaticano sono nemici acerrimi. Papa Ratzinger ha più volte pubblicamente denunciato il potere devastante dei “capitali liberi” che hanno ormai la forza di mettere in crisi le economie delle nazioni, come sta avvenendo con l’euro e ciò ha provocato le campagne di alcuni grandi giornali americani ed europei sulla “pedofilia”; Il metodo “Boffo” su grande scala. I veri nemici dei popoli sono la grande finanza speculativa internazionale, quella di Wall-street, contro cui gli Indignados americani giustamente si battono e questi poteri ed i loro fiancheggiatori, nella “politica” e nella “grande stampa”, vedono la Chiesa come il fumo negli occhi per ragioni che non è difficile comprendere. L’Ici per la Chiesa è un’altro modo molto astuto escogitato da costoro per “dirottare” la protesta verso un falso obiettivo, prendendo in tal modo due piccioni con una fava. Gli Indignados non devono cadere in simili tranelli !

Lascia un commento