Si allarga la protesta siciliana

0
232

Gli autotrasportatori siciliani che protestano contro il caro carburante hanno bloccato quasi completamente la rotonda Giunone, nella valle dei Templi di Agrigento. I tir sono stati parcheggiati sul ciglio della strada e il traffico viene deviato.

Intanto in molti supermercati manca l’acqua minerale e il gasolio e’ quasi esaurito. Due giovani sono stati denunciati per aver tentato di rubarlo da un autobus.
Anche le isole Eolie sono senza carburante. Già da ieri pomeriggio sull’arcipelago non si trova più benzina e gasolio a causa dello sciopero dei tir. E le società di navigazione hanno informato il prefetto di Messina: nei prossimi giorni potrebbero esserci difficoltà nei collegamenti marittimi.

Lascia un commento