Terrorismo, arrestato un marocchino. Voleva colpire la sinagoga di Milano

0
131

La Polizia, coordinata dalla Procura Distrettuale di Cagliari e condotta dalle questure di Cagliari e Brescia, ha arrestato a Milano un marocchino di 20 anni che è ritenuto coinvolto in attività di addestramento all’uso di armi e di esplosivi per finalità di terrorismo e in procinto di compiere un attentato.
Il giovane marocchino,che vive in provincia di Brescia, aveva annotato sul suo pc ogni dettaglio in vista di un attentato alla sinagoga milanese tra cui le misure di sicurezza, la presenza della polizia, ed eventuali vie di fuga.

Lascia un commento