Confcommercio, il 2012 sarà per l’Italia l’anno peggiore rispetto al resto d’Europa

0
192

Il 2012 sarà per l’Italia l’anno peggiore rispetto al resto d’Europa.
Lo dice da Cernobbio il direttore dell’Ufficio studi di Confcommercio, Bella. La crescita è tornata ai livelli del 1999, indietro di 14 anni. Il calo per quest’anno sarà pari all’1,3%. Per il 2013 il prodotto interno lordo sarà piatto e nel 2014 segnerà un +0,9%.Nei 13 anni che vanno dal 2000 al 2012 abbiamo perso in termini di Pil pro capite,il 9% rispetto alla Germania l’11% rispetto alla Francia, il 22% rispetto alla Spagna. Analisi impietosa ma aderente alla realtà.

Lascia un commento