I fallimenti nel 2011 in Italia sono stati 11.615

0
170

Nel 2011 11.615 aziende hanno chiuso i battenti per fallimento, un dato mai toccato in questi ultimi 4 anni di crisi.

Lo afferma uno studio della Cgia di Mestre, che ha inoltre precisato che “questo dramma non è stato vissuto solo dai datori di lavoro, ma anche dai dipendenti: secondo una prima stima, almeno 50.000 persone hanno perso il posto di lavoro”.

“La stretta creditizia, i ritardi nei pagamenti e il forte calo della domanda interna – ha detto il segretario Bortolussi – sono le cause che hanno costretto molti piccoli al fallimento”.

Lascia un commento