Competitività, Ocse: “L’Italia faccia di più”

0
91

Londra – “Alcuni Paesi, come l’Italia, che stanno conoscendo degli aggiustamenti, non hanno ancora fatto abbastanza per ristabilire la competitività” dice il capoeconomista dell’Ocse, Padoan.

Misure da parte della Bce per ridurre gli spread “sono auspicabili” ma “non possono andare avanti per sempre”. L’Italia, quest’anno, calcola l’Ocse, avrà una contrazione del Pil del 2,4%, il peggior risultato dai Paesi G7. Questi,tra l’altro,registrano una “perdita di slancio” nella ripresa, che potrebbe continuare nella seconda parte del 2012