Dall’Argentina lezione di economia all’Italia. Cristina Kirchner parla delle differenze tra Argentina e Italia

44
491

Londra – Stanno facendo nascere un grande dibattito in Italia le parole di Cristina Kirchner dal dal 10 dicembre 2007 Presidente dell’Argentina.

Cosa ha detto Cristina Kirchner? Semplice. I governi devono stare dalla parte del popolo, per il popolo. E quello che conta sono le condizioni di vita del popolo che si governa.

E chiama ad esempio l’Italia dove con un’inflazione al 3% c’è depressione, disperazione e sfiducia, mentre in Argentina con un’inflazione altissima, c’è lavoro cresce il Pil e…..

Ecco le sue parole:”Preferisco avere un’inflazione altissima e spropositata se so che la disoccupazione dal 34% è scesa al 3,5%; che la povertà è diminuita del 55%; che il pil viaggia di un +8% annuo; che la produttività industriale è aumentata del 300%; che c’è lavoro in Argentina, c’è mercato per tutti, e il mio popolo è molto ma molto più felice di prima, piuttosto che avere un’inflazione del 3% come in Italia, dove c’è depressione, disperazione, avvilimento e l’esistenza delle persone non conta più“.

Difficile darle torto.