Assemblea del Pd, Bersani apre a Renzi, pace fatta?

0
70

Alla fine, dopo sei ore di dibattito, di tensione sfiorata su emendamenti ‘restrittivi’ poi ritirati e di alzate di mano sui tre documenti, entrambe le tifoserie cantano vittoria. In realtà il nodo della registrazione sarà chiarito solo al tavolo delle regole con alleati e candidati; ma oggi Pier Luigi Bersani è riuscito a tenere unito il Pd, frenando i pasdaran e al tempo stesso difendendo la necessità delle nuove regole. “Se facciamo bene le primarie, non ci ammazza più nessuno”, è la convinzione del segretario, al quale Matteo Renzi, dalla Puglia, tende la mano assicurando : “Mi fido di Bersani”.