Diversamente abili, Censis: “In Europa l’Italia è ultima”

0
160

Londra – Chi vive o ha vissuto con persone diversamente abili lo sa molto bene. Lo sa tutti i giorni, nella vita quotidiana. Oggi la conferma: l’Italia è tra gli ultimi Paesi europei per risorse destinate alla protezione sociale per i disabili.

Si spendono 438euro pro-capite annui contro i 531della media Ue, ben lontani dai 754del Regno Unito.
E’ quanto emerge da una ricerca realizzata dal Censis. Solo la Spagna, con 395 euro, si colloca più in basso dell’Italia. In Francia si arriva a 547 euro e in Germania a 703 euro. La spesa per i servizi in natura, pari a 23 euro pro-capite, è meno di un quinto della media europea e inferiore anche a quella spagnola.