Confiscati alla mafia beni per 1 milione di euro

0
449

Il nucleo della Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Palermo ha confiscato beni per un valore di oltre un milione di euro a Giuseppe Liga, 54 anni, imprenditore edile soprannominato l'”architetto”.
Il provvedimento riguarda due complessi aziendali, un appartamento e conti correnti. Riga, già condannato in primo grado per associazione mafiosa e estorsione,avrebbe rivestito un ruolo che si estendeva dal controllo delle attività economiche della cosca alla gestione del pizzo sui commercianti.

Lascia un commento