Schettino: “Sono pronto ad avere la mia quota di responsabilità”

0
649

Londra – Si è commosso stamani Francesco Schettino durante l’udienza del processo sull’affondamento della Costa Concordia che si tiene a Grosseto, Si è commosso dicevamo nel ricordare le fasi del ribaltamento della nave da crociera. “Purtroppo ci furono persone rimaste incastrate tra i terrazzini – ha detto aggravando il tono della voce e abbassando lo sguardo – Sono momenti indimenticati”. “In quel momento tra morire, tuffarsi, cadere, sono andato sulla scialuppa”.
“Sono pronto ad avere la mia quota di responsabilità, ma il successo dell’operazione dipendeva anche dagli uomini nei posti-chiave” ha dichiarato.