Viadotto inaugurato alla vigilia di Natale crolla a Capodanno

0
536

franacrolloLondra – Un viadotto costato 13 milioni di euro inaugurato alla vigilia di Natale è crollato a Capodanno. E’ successo in Sicilia sulla Palermo – Agrigento. Chiuso il tratto della statale 121, tra il Km 226e 227vicino a Mezzojuso. Metà carreggiata è sprofondata e nella restante vi è una profonda spaccatura. Per fortuna nessun veicolo transitava quando è avvenuto il collasso del viadotto “Scorciavacche”. Intanto l’Anas parla di “un anomalo cedimento del piano viabile in corrispondenza del rilevato retrostante della spalla del viadotto”.

Immediato il commento di Matteo Renzi: “Viadotto Scorciavacche,Palermo. Inaugurato il 23 dicembre, crolla in 10 giorni Ho chiesto a Anas il nome del responsabile. Pagherà tutto. #finitalafesta”.

“Solo per una coincidenza non si è fatto male nessuno. “E’ finito il tempo degli errori che non hanno mai un padre”, ha aggiunto Renzi.

“Il crollo del viadotto sulla Palermo Agrigento, è un fatto inaudito e inaccettabile. Ho immediatamente chiesto all’Anas una relazione dettagliata sull’appalto,sui lavori e sulla commissione di collaudo”.
Così il ministro delle Infrastrutture, Lupi. “C’è chi l’ha costruito male, chi non ha controllato che i lavori fossero fatti a dovere e chi ha dato il via libera alla circolazione. Ogni negligenza non verrà giustificata”

Lascia un commento