Massacro Charlie Hebdo, fratelli Kouachi: “pronti al martirio”

0
736

Londra – I due fratelli Kouachi, gli jihadisti asserragliati all’interno di una stamperia di Dammartin-en-Goele, a nord-est di Parigi, “hanno dichiarato di volere morire da martiri”. Lo riferisce ad Yves Albarello, deputato dell’Ump, eletto nel dipartimento di Seine-et-Marne, cittadina in cui gli autori della strage al settimanale satirico Charlie Hebdo si sono asserragliati in una tipografia. Intanto sembra confermato l’avvio di negoziati tra i due uomini e le forze di polizia ed i voli in arrivo all’aeroporto Charles De Gaulle sono stati dirottati in altri scali vista la vicinanza con la zona calda.

Articolo precedenteMassacro Charlie Hebdo, falsa la pista sui ricercati. Mobilitati 88.000 uomini
Prossimo articoloMafia Cosa Nostra, un teste: “Mannino aveva paura”

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here