Aumenterà il contingente italiano in Afghanistan

0
695

italian-forces-afghanistan-1416388025Londra – Il sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi ha spiegato anche i dettagli della “Resolute Support” la missione Nato in Afghanistan specificando che il contingente aumenterà di numero.

«Il governo -ha detto Rossi – ha deciso di rimodulare la pianificazione di rientro di alcune capacità del contingente italiano e di aumentarne la consistenza numerica nell’ultimo trimestre del 2015, in una misura ritenuta idonea a compensare il rientro di quella parte del contingente spagnolo che era dedicato alla Force Protection».

«La Nato – ha aggiunto – aveva valutato che le forze di sicurezza afgane sarebbero state in grado di reagire alle sfide, ma le difficoltà affrontate hanno dimostrato che esse hanno ancora dei limiti per una piena ed efficace azione autonoma. L’alleanza quindi dovrà considerare la richiesta delle stesse autorità afgane di continuare l’attuale sforzo. Il presidente Obama d’altro canto ha già dichiarato la volontà degli Stati Uniti di prolungare la presenza militare in Afghanistan, anche nel prossimo anno».

«L’Italia sta completando il processo di valutazione tecnica e politica relativo all’ipotesi di proseguire il proprio impegno. Dall’esito di questa valutazioni – ha continuato Rossi – il governo informerà il Parlamento per consentirgli di esercitare le prerogative di competenza. Solo in sede Nato sarà possibile valutare e pianificare le esigenze da soddisfare e le misure più idonee da adottare da un punto di vista operativo. Ogni soluzione terrà comunque conto della prioritaria esigenza di sicurezza dei nostri uomini».

Lascia un commento