Il Papa in Centrafrica, oggi apre la porta santa di Bangui. “No alla paura etnica, politica o religiosa”

0
162

Il Papa è a Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana, terza e ultima tappa del suo viaggio in Centrafrica. “Costruire dalla meravigliosa diversità del mondo”, evitare “la tentazione della paura dell’altro, di ciò che non ci è familiare, di ciò che non appartiene al nostro gruppo etnico, alle nostre scelte politiche o alla nostra confessione religiosa”, ha chiesto Francesco auspicando di “promuovere una sintesi delle ricchezze di cui ognuno è portatore” e la “unità nella diversità”.