Usa 2016, Obama-Trump: parla il linguaggio del corpo fra i due leader della politica mondiale

0
423
President Barack Obama and President-elect Donald Trump shake hands following their meeting in the Oval Office of the White House in Washington, Thursday, Nov. 10, 2016. (ANSA/AP Photo/Pablo Martinez Monsivais) [CopyrightNotice: Copyright 2016 The Associated Press. All rights reserved.]

Il presidente neoletto e consorte sono stati ricevuti alla Casa Bianca dagli Obama. Passaggio di consegne come da tradizione anche tra Michelle e Melania. Il presidente, ‘colloquio eccellente’. Tycoon, ‘un grande onore’. Questo stando alla lettura dei comunicati, ma vi consiglio di guardare le photo che documentano l’incontro. Definire cordiale questo incontro ci vuole tanta fantasia. Imbarazzo, delusione nel non riconoscersi nei valori degli Usa, desiderio di trovarsi altrove e non vedere l’ora che la farsa finisca? Scegliete voi, ma il disgelo fra chi ha finito l’incarico e chi lo deve iniziare devo dire che proprio non c’è stato. Proprio nel momento in cui l’America che non ha votato Trump si ribella e mette in piazza la rabbia. Ieri sera e nella notte proteste e disordini in tutti gli Usa. Cento arresti nelle grandi città americane. A Manhattan si sono radunati in migliaia sfilando fino alla blindatissima Trump Tower.