Attentato di Berlino, conferma del Ministro dell’Interno. Merkel:”continueremo a sostenere le persone che chiedono d’integrarsi nel nostro Paese”

Angela Merkel continua la politica dell'integrazione

0
360

Il ministero dell’Interno tedesco ha definito la strage nel mercato di Natale a Berlino “un attentato”,senza fornire particolari sui responsabili e le loro motivazioni. Quindi il ministro Thomas de Maizière ha affermato che “i mercati di Natale devono proseguire mentre saranno messe in atto misure di sicurezza adeguate”. Anche i ministri dell’Interno di Stato federale e delle 16 regioni tedesche si sono pronunciati contro una chiusura dei mercatini di Natale in Germania.

“Questo è un giorno molto difficile”, ha detto la cancelliera tedesca Merkel, in un’intervista tv all’indomani dell’attentato che ha fatto 12 vittime a Berlino. “Dobbiamo desumere che si tratti di un attentato terroristico”, ha detto Merkel, e “sappiamo che l’attentatore aveva chiesto asilo in Germania”, ma “continueremo a sostenere le persone che chiedono d’integrarsi nel nostro Paese”. “Non vogliamo vivere nella paura”, ha aggiunto esprimendo solidarietà alle famiglie delle vittime.