Battaglia di Mosul, in prima linea tra il fuoco incrociato dei cecchini dell’Isis

0
219

È troppo larga la strada, gli edifici troppo bassi, non danno nessuna copertura. Bisogna correre chini, ma i ragazzi della compagnia del capitano Hassan hanno il fucile a tracolla e in spalla i pacchi con le bottigliette d’acqua e le buste piene di vaschette con il cibo per i compagni che li aspettano nel palazzo in fondo.