LA APPENDINO A LONDRA: “TORINO LA CITTA’ DELLE OPPORTUNITA'”

0
221

Londra – Oggi, nella residenza dell’ ambasciatore italiano a Londra si è svolto il meeting con la sindaca di Torino Chiara Appendino. L’incontro è cominciato con un ricco excursus storico-geografico da parte dell’ ambasciatore che poi, ha presentato la prima cittadina la quale è stata accolta da un caloroso applauso da parte degli invitati.

L’oggetto principale del meeting è stato la promozione del capoluogo piemontese accompagnato da proiezioni sul programma di rinnovamento intitolato “Torino: a city of opportunity”.

La Appendino con un inglese impeccabile ha enfatizzato il tema della Community che è l’obiettivo portante del nuovo progetto dichiarando  “il senso d’ appartenenza e la cooperazione tra cittadini è la base per cominciare”. Inoltre ha aggiunto che sono stati stanziati circa 4 milioni di fondi Europei per il progetto Eco City perché – “è necessario che sia il Comune a muovere il primo passo, a far trasparire la volontà di miglioramento, a trasmettere fiducia, perché solo così si può andare avanti”. Uno degli elementi di novità è il Bilancio Partecipativo, ovvero fondi destinati ai quartieri che nella massima cooperazione elaboreranno progetti e promuoveranno quello migliore a seconda delle loro necessità.

La sindaca ha poi continuato il suo discorso citando i punti di forza della città; dal Politecnico di Torino, il Salone internazionale del Libro al Salone del Gusto.

Tra i tanti progetti messi sul piano e descritti dettagliatamente, ha voluto dar rilievo al piano MATO ( Muoversi a Torino), premendo appunto sulla voglia di migliorare i servizi urbani che saranno digitalizzati e più efficienti.

Il meeting si è concluso con le domande degli ospiti che, anche se alcune pungenti, hanno fatto emergere la grande personalità della Appennino la quale ha risposto con fermezza e completezza. La sindaca ha riscosso grande successo, caparbia, disponibile al confronto e pronta per il grande progetto.