Sarà il giorno decisivo per Rosatellum e la Catalogna?

0
123

Rosatellum. La legge elettorale affronta il terzo e ultimo scoglio, dopo aver incassato i primi due sì al voto di fiducia di ieri alla Camera. Non cessano tuttavia le proteste: i Cinque stelle si raduneranno per il secondo giorno consecutivo in piazza Montecitorio; oggi è atteso anche il leader Beppe Grillo. Catalogna. Si attendono le prossime mosse dopo che Mariano Rajoy ha deciso di attivare le procedure previste dall’art. 155 della Costituzione spagnola per la sospensione dell’autonomia, se la Catalogna confermerà entro 5 giorni la proclamazione dell’indipendenza. Alla base della scelta del premier, un accordo con il Partito socialista di Pedro Sánchez: dopo la revoca dell’autonomia, inizierà il procedimento per una riforma costituzionale delle autonomie e si andrà alle elezioni regionali.