Londra, Theresa May attacca Mosca per l’avvelenamento della spia russa

Le parole della premier inglese fanno scalpore e creano polemiche

0
108

La Russia è “molto probabilmente” responsabile dell’avvelenamento di Serghei Skripal. Lo ha detto la premier Theresa May in parlamento, sulla base delle indagini condotte finora, informando che l’ambasciatore di Mosca è stato convocato stamattina e dovrà “rispondere entro domani” a domande che gli sono state rivolte: ossia se la Russia abbia condotto l’attacco o “abbia perso il controllo” di sostanze pericolose dai suoi laboratori chimici.

Secondo May, le tossine usate a Salisbury sono “del tipo” di sostanze che Mosca produce.

Il ministero degli Esteri russo ha bollato come “uno show da circo” le dichiarazioni rese dalla May, secondo quanto riferisce l’Interfax