Una nuova e pericolosa droga ai limiti della legalità: il Kratom

Alcuni considerano il Kratom altrettanto pericoloso dell'eroina e della metanfetamina. Ma cos'è?

0
479

Le foglie della pianta Kratom, spesso essiccate e polverizzate, costituiscono una potente droga che ha guadagnato popolarità come sostituto degli oppiacei.
“Gli studenti lo acquistano nei negozi di alimentari. Un bambino è diventato così dipendente che è dovuto andare in riabilitazione. È paragonabile all’eroina sintetica”, riferisce uno specialista.
Il Kratom è un albero tropicale (Mitragyna speciosa) originario dell’Asia sudorientale. Le sue foglie amare, contenenti composti psicoattivi simili agli oppioidi, vengono consumate per i loro effetti che alterano l’umore, per alleviare il dolore e come afrodisiaco. Le persone lo masticano, lo fumano, ne preparano un infusione o lo aggiungono al cibo. È conosciuto con molti nomi: speedball a base di erbe, biak-biak, ketum, kahuam, ithang o thom. È venduto nei negozi di alimenti naturali, nei negozi di articoli per fumatori e online, sotto forma di polvere verde, in capsule, come estratto o come gomma.
Gli effetti collaterali acuti comprendono nausea, prurito, sudorazione, secchezza delle fauci, stitichezza, aumento della minzione e perdita di appetito. L’uso a lungo termine può causare perdita di peso, anoressia, insonnia e scurimento della pelle. Alcuni hanno riferito di aver sperimentato “psicosi da kratom”: allucinazioni, visioni e grave confusione.
Il Kratom crea dipendenza. Secondo uno studio, il 50% degli utenti a lungo termine (sei mesi o più) ha manifestato sintomi di astinenza gravi, quali ostilità, aggressività, cambiamenti emotivi, muscoli e ossa doloranti e movimento a scatti degli arti; l’80% che ha tentato di smettere non ci è riuscito.
Australia, Myanmar, Malesia e Tailandia hanno bandito il kratom e molti altri paesi lo hanno pesantemente regolato. Negli Stati Uniti non è regolamentato, è illegale in sei stati.
La Chiesa di Scientology, da sempre in prima linea nella battaglia contro la diffusione della droga, sostiene il programma internazionale “Un mondo libero dalla droga”. Tale programma ha lo scopo di diffondere la conoscenza degli effetti delle droghe e i rischi legati alla loro assunzione.
“L’arma più efficace nella guerra contro la droga è l’educazione.” L. Ron Hubbard

Lascia un commento