Abuso di smartphone e amore per i libri: assegnate le “Borse Silvana Cavaleri”

I nomi dei vincitori di 11 premi e 10 menzioni speciali che hanno svolto elaborati d'attualità

0
568

Da recenti studi emergono dati preoccupanti e in continuo aumento sull’uso eccessivo di smartphone e social network tra i giovani: strumenti nati per socializzare si stanno trasformando in “droghe di solitudine”. Attuale e delicato il tema su cui si sono confrontanti gli studenti delle classi ginnasiali di Maurolico e La Farina, in occasione della XV edizione delle borse di studio Silvana Romeo Cavaleri, istituite dalla famiglia nel 2004 per ricordare una donna dolce e impegnata nel sociale. Al liceo, invece, due tracce sull’importanza della letteratura oggi e sulla capacità di “donare” e “donarsi”: argomenti capaci di stimolare la creatività e il talento di liceali fuoriclasse, pronti a stupire la commissione giudicatrice con racconti e saggi brevi particolarmente interessanti, ricchi di citazioni e concetti molto distanti da ciò che si potrebbe immaginare pensando agli adolescenti. Oltre un centinaio i partecipanti alla prova letteraria, meno alla sezione scientifica del bando che prevede una simulazione del test di ingresso nelle facoltà scientifiche a numero chiuso come medicina e chirurgia: prima classificata Daria Leanza dell’Empedocle. I vincitori della sezione dedicata alla scrittura, cui andranno buoni acquisto materiale informatico, libri e viaggi, sono: per il ginnasio, primo posto per Claudio Messina (I C Maurolico); a seguire, Giulia Olivieri (I A, Maurolico); Sara Tommasini (I A, Maurolico); Fortunato Marchetti (II E, Maurolico); Elena Maria Mazza (V B, La Farina). Liceo: prima classificata, Giusy Mantarro (III C, La Farina); Diana Strano (III C, La Farina); Alessia Mesiti (III C, La Farina); Miriam Augugliaro (I D, La Farina); Francesca Fava (II C, La Farina). Menzioni speciali per ginnasio a: Rita Caravetta, Paola Armaleo, Emanuele Speziale, Lidia Mormina, Emanuela Di Stefano Oliva. Liceo: Vittorio Tumeo, Natale Miduri, Silvia Carbone, Gregorio Gabriele, Gabriele Pantaleo.

Partner delle Borse, l’Istituto Ibis liceo scientifico Empedocle, diretto da Giuseppe Pedullà, che ogni anno mette a disposizione due corsi di preparazione per le facoltà scientifiche a numero chiuso; Istituto COT, AIOP (Associazione Italiana Ospedalità Privata), AMMI Messina (Ass. Mogli Medici Italiani), Gi.Cap. Spa (Sidis online, Sidis 3.0, QuiConviene.it), Podologic Center, Albertour Viaggi e Turismo ed Explorer Informatica. A valutare i temi le docenti interne Tiziana Cacciola, Angela Intersimone, Antonella Dragotto ed esterne Cettina Inferrera, Antonella Vadalà, la giornalista Rosalba Garofalo, il coordinatore del concorso Massimiliano Cavaleri; la Commissione è stata presieduta dai dirigenti scolastici di Maurolico Giovanna De Francesco, e La Farina, Giuseppa Prestipino. La premiazione si svolgerà durante il convegno nazionale di Primavera, promosso dall’Ordine dei Medici e Odontoiatri, sabato 19 maggio alle ore 9.30 al Teatro Vittorio Emanuele; l’argomento scelto è “Trapianti e donazione di organi e tessuti”, valido ai fini ECM con 4 crediti.

Articolo precedenteGhevento Occhiali lancia la sua linea dedicata al lago di Garda
Prossimo articoloXIX ediz. Concorso Nazionale di Fotografia Città di Castelbuono Premio giovani Enzo La Grua “L’ALTRO” tematica di punta 2018

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here