Incentivi a supporto dell’Internazionalizzazione per le PMI Toscane

Il bando vuole sostenere le imprese Toscane con contributi a fondo perduto a supporto di progetti di Internazionalizzazione.

0
258

Il bando vuole incentivare le micro, piccole e medie imprese Toscane con incentivi a supporto di progetti di Internazionalizzazione, come la partecipazioni a fiere e l’apertura di uffici e sedi espositive nei Paesi Extra UE, la realizzazione di attività di incoming rivolta ad operatori esteri e altre attività promozionali, anche attraverso strumenti informatici innovativi.

Quali sono gli investimenti ammessi al Bando per la regione Toscana?

I servizi a supporto dell’internazionalizzazione ammessi sono:

– Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale:Paesi Extra UE e fiere internazionali in Italia e Paesi Europei;
– Promozione mediante l’utilizzo di uffici e sale espositive all’estero: utilizzo temporaneo di uffici, spazi di coworking, sale espositive, meeting point all’estero per promuovere prodotti e servizi;
– Servizi promozionali: organizzazione di eventi promozionali in Italia e all’estero, finalizzati al contatto con operatori esteri;
– Supporto specialistico all’internazionalizzazione: supporto informatico, consulenziale e gestionale;
– Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati: servizi di supporto finalizzati ad accordi e alleanze strategiche.

Quali sono le agevolazioni previste dal bando a supporto dell’internazionalizzazione?

Le imprese possono beneficiare di un contributo a fondo perduto, secondo le seguenti tipologie di investimento:

Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale:
– pari al 50% per le micro imprese, fino ad massimo di € 30.000,00;
– pari al 50% per le piccole imprese, fino ad un massimo di € 40.000,00;
– pari al 40% per le medie imprese, fino ad un massimo di € 40.000,00.

Promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero:
– pari al 50% per le micro imprese, fino ad un massimo di € 80.000,00;
– pari al 50% per le piccole imprese, fino ad un massimo di € 100.000,00;
– pari al 40% per le medie imprese, fino ad un massimo di € 120.000,00.

Servizi promozionali:
– pari al 50% per le micro imprese, fino ad un massimo di € 20.000,00;
– pari al 50% per le piccole imprese, fino ad un massimo di € 30.000,00;
– pari al 40% per le medie imprese, fino ad un massimo di € 40.000,00.

Supporto specialistico all’internazionalizzazione:
– pari al 50% per le micro imprese, fino ad un massimo di € 20.000,00;
– pari al 40% per le piccole imprese, fino ad un massimo di € 30.000,00;
– pari al 30% per le medie imprese, fino ad un massimo di € 40.000,00.

Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati:
– pari al 50% per le micro imprese, fino ad un massimo di € 20.000,00;
– pari al 40% per le piccole imprese, fino ad un massimo di € 30.000,00;
– pari al 30% per le medie imprese, fino ad un massimo di € 40.000,00.

Quali sono le scadenze del nuovo Bando per l’internazionalizzazione delle imprese toscane?
E’ possibile presentare domanda dal 23 Aprile 2018, fino ad esaurimento fondi.

Lascia un commento