Tre primi posti in tre campionati per i giovani della Steels

Tre primi posti in tre diversi campionati per la Steels Motocross. Giunto a metà stagione, il team aretino è riuscito ad emergere con i giovani del proprio settore giovanile e a trovare vittorie in numerose competizioni dalla Toscana alla Sicilia. In regione sta correndo veloce Samuele Pecorari del 2006 che, impegnato nella categoria Mx85 Junior, potrebbe mettere a segno una bella doppietta: dopo le ultime gare sulle piste di Chiusdino e Anghiari, il pilota è infatti al primo posto nel campionato di motocross Uisp e al primo posto nel campionato di enduro Fmi. I risultati più importanti stanno però arrivando dalla lontana Sicilia: la distanza chilometrica non ha impedito alla Steels di essere presente nel campionato regionale siciliano fornendo un puntuale e professionale supporto ad Eros Aricò del 2004 che è saldamente al comando della Mx85 Senior.

0
39

Tre primi posti in tre diversi campionati per la Steels Motocross. Giunto a metà stagione, il team aretino è riuscito ad emergere con i giovani del proprio settore giovanile e a trovare vittorie in numerose competizioni dalla Toscana alla Sicilia. In regione sta correndo veloce Samuele Pecorari del 2006 che, impegnato nella categoria Mx85 Junior, potrebbe mettere a segno una bella doppietta: dopo le ultime gare sulle piste di Chiusdino e Anghiari, il pilota è infatti al primo posto nel campionato di motocross Uisp e al primo posto nel campionato di enduro Fmi. L’atleta, alla sua seconda stagione con la maglia della Steels, sta facendo affidamento sulle moto della scuderia e sui consigli del tecnico Andrea Botti per crescere e per regalarsi le prime soddisfazioni sulle due-ruote, con un lavoro che sta portando i suoi frutti. Nell’ultimo fine settimana sono state positive anche le prove di Marco Fratoni nella Mx Epoca e di Simone Occhini nella Mx2 che hanno centrato un doppio successo nella tappa del campionato regionale Uisp di Pietraia. A completare la squadra impegnata sulle piste della Toscana sono anche Kevin Botti, Gabriel Coppini, Francesco Fratoni, Matteo Fratoni e Davide Marcucci che stanno ottenendo buoni piazzamenti nei vari campionati regionali. Un ulteriore motivo di entusiasmo è arrivato dal recupero di Morgan Bennati, la punta di diamante della Steels che a febbraio ha rimediato un brutto infortunio nel corso degli Internazionali d’Italia di Mantova e che ha ora ricevuto dai medici l’autorizzazione a tornare in pista.
I risultati più importanti stanno però arrivando dalla lontana Sicilia. La distanza chilometrica non ha impedito alla Steels di essere presente nel difficile campionato regionale siciliano fornendo un puntuale e professionale supporto ad Eros Aricò del 2004 nella categoria Mx85 Senior. La bontà di questa collaborazione è testimoniata dai successi ottenuti da questo promettente pilota che, con la doppia vittoria colta nella prova di Basicò in provincia di Messina, si è saldamente issato al comando della classifica con un buon margine di vantaggio sugli inseguitori. Dopo il secondo posto ottenuto nel 2017, Aricò ha scelto di muovere un passo in avanti e ha iniziato a collaborare con la Steels con cui sta ora vivendo una stagione di altissimo livello in cui può puntare al titolo siciliano. Al fianco del tradizionale motocross, infine, il team si sta regalando soddisfazioni anche nel motocross freestyle in virtù della collaborazione con James Trincucci e con Leonardo Fini della scuderia DaBoot, due piloti che si stanno affermando nel panorama internazionale di questa disciplina attraverso spettacolari esibizioni in Italia e all’estero. «La Steels – spiega Botti, – ha puntato quasi esclusivamente sui giovani per farli crescere, fargli vivere le prime esperienze motoristiche e accompagnarli ai primi successi: i tre primi posti in tre diversi campionati sono il premio per questa scelta e denotano la bontà del lavoro svolto”.