Roberto Paglicci si conferma campione italiano di karate

Roberto Paglicci si conferma campione italiano di karate. L’atleta dell’Arezzo Karate 1979 ha trionfato al sesto Campionato Nazionale Master di Quiliano (Sv) e ha dato così seguito all’oro conquistato nel 2017, consacrandosi per il secondo anno consecutivo come il migliore in assoluto nei 75kg della categoria MasterC 45-50 anni di Kumite (Combattimento). Nonostante un infortunio che ne ha messo in dubbio la partecipazione, il quarantanovenne Paglicci è sceso comunque sul tatami del campionato italiano ed è stato autore di una prova eccellente che si è conclusa con la vittoria in finale per 4-0 sul piemontese Fabrizio Carpignano della Na Ka Ryu di Casale Monferrato, permettendo all’Arezzo Karate 1979 di festeggiare il trentunesimo tricolore della sua storia

0
142

Roberto Paglicci si conferma campione italiano di karate. L’atleta dell’Arezzo Karate 1979 ha trionfato al sesto Campionato Nazionale Master di Quiliano (Sv) e ha dato così seguito all’oro conquistato nel 2017, consacrandosi per il secondo anno consecutivo come il migliore in assoluto nei 75kg della categoria MasterC 45-50 anni di Kumite (Combattimento). La manifestazione era rivolta a quegli atleti che, terminata la vera e propria attività agonistica, scelgono di continuare a praticare questo sport ad un buon livello e di confrontarsi così con i loro coetanei nelle varie fasce d’età. Nonostante un infortunio che ne ha messo in dubbio la partecipazione, il quarantanovenne Paglicci è sceso comunque sul tatami del campionato italiano ed è stato autore di una prova eccellente che si è conclusa con la vittoria in finale per 4-0 sul piemontese Fabrizio Carpignano della Na Ka Ryu di Casale Monferrato.Considerando anche il bronzo vinto nel 2016, per l’aretino si tratta della terza medaglia nella manifestazione tricolore che lo consolida come un modello di impegno e di passione anche per i tanti bambini e ragazzi dell’Arezzo Karate 1979, dimostrando come sia possibile ottenere risultati importanti ad ogni età e dando seguito alla grande tradizione di successi del karate locale.

La sua società, fondata e guidata da Alessandro Balestrini, ha infatti messo in bacheca il trentunesimo titolo italiano in quasi quarant’anni di attività che, sommato a duecentocinquantuno titoli regionali e alle convocazioni in nazionale di numerosi atleti, ne fanno una delle realtà sportive di maggior successo della città di Arezzo. «Paglicci entra di diritto nell’albo d’oro dei grandi atleti del karate aretino – commenta Balestrini. – L’impegno e la determinazione posti in ogni allenamento ne fanno un esempio per tutto il nostro settore giovanile: ci congratuliamo con lui per questo importante risultato che lo conferma come il più forte della penisola nella sua categoria e che permette all’Arezzo Karate 1979 di festeggiare un tricolore anche in questa stagione».