Problemi di ritardo o cancellazione volo

I ritardi e le cancellazioni dei voli sono incredibilmente frustranti e possano avere un impatto significativo sui tuoi piani di viaggio. Per questo motivo, la compagnia aerea che ne è responsabile deve fare tutto il possibile per ridurre al minimo i danni causati ai propri clienti

0
160

Quando siamo in partenza per un viaggio, che sia esso di lavoro o di piacere, cerchiamo sempre di organizzare e pianificare tutto nei minimi dettagli. Purtroppo non sempre le cose vanno secondo i piani.

L’aereo è diventato il mezzo più utilizzato per spostarsi, anche grazie alle tariffe economiche che le compagnie aeree offrono ma quando si viaggia in aereo, frequenti sono i disagi che i passeggeri devono subire.

I ritardi e le cancellazioni dei voli sono incredibilmente frustranti e possano avere un impatto significativo sui tuoi piani di viaggio. Per questo motivo, la compagnia aerea che ne è responsabile deve fare tutto il possibile per ridurre al minimo i danni causati ai propri clienti.

Come vedremo, oltre al rimborso del biglietto e di tutte le spese sostenute, i passeggeri possono e devono pretendere assistenza gratuita.

Cosa fare in caso di ritardo o cancellazione volo?

Se il vostro volo è in ritardo di oltre 3 ore avete varie soluzioni da scegliere. Innanzitutto potete continuare il viaggio fino alla destinazione prevista, con un volo diverso anche di un’altra compagnia aerea ma a spese della vostra. Inoltre potete chiedere il rimborso biglietto per il viaggio non effettuato e della tratta o delle tratte già effettuate se divenute inutili rispetto al programma di viaggio iniziale. Se effettuata la prima tratta, a causa del ritardo, hai perso la coincidenza con altro volo o hai perso un evento a cui dovevi essere presente, invece, hai diritto a farti pagare dalla compagnia aerea volo di ritorno per rientrare nella città di partenza.

Se, sfortunatamente, il tuo volo fosse cancellato, la compagnia aerea deve trasferirti sul primo volo disponibile. In ogni caso hai sempre diritto ad un rimborso completo.

Se, a causa del ritardo o della cancellazione volo, dovesse essere necessario il pernottamento, la compagnia aerea deve darti assistenza gratuita. Vediamo meglio in cosa consiste.

Sistemazione per il pernottamento
la compagnia aerea deve sistemarti in un hotel di fascia media per il pernottamento, tuttavia, se non lo fa puoi prenotare e pagare autonomamente e chiedere il rimborso per il pernottamento.

Pasti

l’hotel deve fornirti una cena e la colazione. Nel caso in cui ti chiedessimo di trovare autonomamente un hotel, ti rimborseremo fino a un tot. di € a persona al giorno per coprire i costi di soggiorno, dietro presentazione delle ricevute.

Trasferimenti all’/dall’hotel
rivolgiti al personale di terra per il trasporto tra gli hotel e l’aeroporto. Qualora la compagnia aerea non fosse in grado di fornirti il servizio di trasporto e sei costretto a spostarti autonomamente puoi richiedere il rimborso costi legati a taxi, autobus o servizi di metropolitana locali da e verso gli aeroporti. Anche

Telefonate
La compagnia aerea deve rimborsarti il costo di un massimo di due telefonate per riorganizzare i tuoi piani di viaggio.

È importante conservare tutte le ricevute delle spese. è necessario conservare tutti gli scontrini per richiedere un rimborso, in caso contrario il rimborso non potrà essere effettuato. Ricorda che in ogni caso puoi sempre chiedere il risarcimento in base a quanto previsto dalla legge (Regolamento UE n.261/2004) per i voli che partono dai Paesi dell’Unione Europea.

Quando è possibile chiedere il rimborso volo?

All’origine di un ritardo o cancellazione volo ci sono spesso diverse motivazioni relative ai voli precedenti di cui il personale in aeroporto potrebbe non essere pienamente a conoscenza aeroporto ha giustificato il ritardo con una motivazione diversa per cui devi sempre accertarti con sicurezza che la causa del disagio non sia al di fuori del controllo della compagnia aerea. Per esempio, in caso di condizioni climatiche avverse, sciopero del controllo del traffico aereo o un problema dell’aeroporto/dello spazio aereo, purtroppo non avrai diritto a richiedere questo ulteriore rimborso.

Se invece la causa del disagio è imputabile alla compagnia aerea puoi chiedere un rimborso volo in base al Regolamento dell’Unione europea 261/2004 che comprende il costo del biglietto e un indennizzo e consiste in una compensazione pecuniaria:

250 euro per i voli fino a 1500 km;
400 euro per i voli da 1500 km a 3500km;
600 euro per i voli oltre 3500 km.

Per farti assistere nella lunga e tortuosa procedura di richiesta rimborso puoi rivolgerti a SosViaggiatore.it che, grazie al suo team di esperti legali, gratuitamente ti farà ottenere il risarcimento a cui hai diritto.