Germania: Annegret Kramp-Karrenbauer nuova presidente della Cdu

Una donna pacata ma carismatica

0
47

E’ Annegret Kramp-Karrembauer a succedere ad Angela Merkel alla guida della Cdu, l’Unione Cristiano-democratica tedesca. L’ex governatrice del Saarland – e segretaria generale del partito – è stata eletta durante il congresso ad Amburgo al secondo turno di voto, dopo aver avuto la meglio al ballottaggio sul rientrante in campo politico, Friederich Merz. La 56enne, protetta della Merkel, ha vinto con 517 voti, contro i 482 presi dal suo avversario e, con ogni probabilità, sarà la candidata alle prossime elezioni per la cancelleria, in programma nel 2021.

Questa positività, che abbiamo dimostrato durante il processo elettorale, deve continuare, perché il nostro obiettivo è quello di unire tutte le ali del partito, tutti i membri, tutti coloro che hanno responsabilità“, le sue prime parole da presidente. “Formeremo questo partito perché continui ad essere il grande partito centrista del popolo“.

Donna dai modi pacati, AKK – come la chiamano in terra teutonica – è però molto determinata ed è una vera leader, in grado d’imporsi ed esercitare il potere.

L’ultimo discorso di Angela Merkel

Poco prima del voto, l’ormai ex presidente del partito ha tenuto il suo ultimo discorso. Dieci minuti circa di standing ovation l’hanno accolto.

Durante questo congresso eleggeremo una nuova direzione del partito che, insieme al processo per la creazione di un nuovo programma, preparerà la Cdu in vista della mia partenza“, le parole della cancelliera. “È molto importante per me contribuire – durante il mio ultimo periodo alla guida del partito – a un nuovo successo per la Cdu, mantenendo allo stesso tempo le mie responsabilità politiche a livello nazionale. E’ così che gettiamo le basi per il futuro ed è il momento di scrivere un nuovo capitolo. Oggi, a quest’ora, in questo momento sento gratitudine. E’ stato un grande piacere, è stato un onore. Grazie.

Da diciotto anni leader della Cdu

Angela Merkel è stata seduta sulla poltrona presidenziale del partito dei cristiano democratici per ben 18 anni. Era il 2000 quando venne eletta, prima donna a diventare presidente. Prese in mano le redini della struttura e nel 2005 vinse alle elezioni politiche tedesche. Non lascerà più la cancelleria. La Merkel proseguirà ancora per i prossimi tre anni, fino al 2021, portando a termine il suo quarto mandato.

Sarà difficile rimpiazzare quella “calma, serietà e quel buon senso, in un mondo pieno di gente che urla“, come hanno scritto nel video di ringraziamento i suoi compagni di partito? Quel che è certo è che Annegret Kramp-Karrenbauer ha una pesante eredità tra le mani.