Surf: la sfida di Carmen Lopez, cieca da bambina

Quando la forza di volontà supera tutto

0
104

Carmen Lopez può solo immaginare come sia il mare, tuttavia cavalcare le onde è nelle corde della 21enne spagnola, nata con un glaucoma congenito e non vedente da quando era bambina.

Guidata dall’istinto e dai segnali inviatile dal suo allenatore, Lucas Garcia, Carmen si allena duramente per diventare la prima atleta cieca spagnola a partecipare al Campionato del mondo di Adaptive Surfing, in California.

All’evento per surfisti con disabilità farà parte della competizione a squadre in rappresentanza del proprio Paese.

Mi sento libera e rilassata – dice – non ho preoccupazioni, siamo solo io e l’onda“.

Carmen, che ha anche praticato pattinaggio artistico ed equitazione, mira a partecipare alle Paralimpiadi del 2024 a Parigi, ed incoraggia i disabili a sfidare i propri limiti, facendo sport.