Serbia: migliaia di persone in piazza contro il Presidente Vucic

Una protesta di massa che simboleggia l'unita dei cittadini

0
256

Migliaia di manifestanti hanno sfidato la neve a Belgrado per protestare contro il Governo e il Presidente del Paese, Aleksandar Vucic, accusati di metodi autoritari e poco democratici.

Si tratta della prima, significativa dimostrazione a far data dalla primavera del 2017, quando migliaia di giovani protestarono per settimane contro la vittoria presidenziale di Vucic.

DUSAN TEODOROVIC, ATTIVISTA:

La partecipazione alle elezioni sarebbe un tradimento verso il popolo serbo ed il Paese: non ci saranno elezioni finché il Governo non elencherà le liste elettorali, finché non saranno rimossi i ‘pesi morti’, non ci saranno elezioni in quelle condizioni“.

La protesta è stata indetta dai Partiti che si oppongono al Governo, dopo l’aggressione subita da uno dei loro esponenti in vista di un incontro politico nella Serbia centrale.

Diversi leader dell’opposizione hanno guidato la folla, al suono di fischietti e clacson, principale simbolo delle proteste di massa negli anni ’90 contro Slobodan Milosevic.

Lascia un commento