Svezia: rientra l’allarme ebola

Paziente messo in isolamento dopo essere rientrato dal Burundi

0
188

È tornato lo spettro dell’ebola in Europa e ha fatto tremare la Svezia ma alla fine è risultato essere un falso allarme. Era stato ricoverato d’urgenza ad Uppsala un uomo con sintomi compatibili con il virus dell’ebola: febbre alta, sangue nel vomito. Il paziente è stato messo in isolamento per tutto il giorno in attesa di diagnosi. Ad aggravare il quadro il fatto che l’uomo fosse da poco rientrato da un viaggio in Burundi, anche se nel Paese africano attualmente non c’è la febbre emorragica che invece continua a colpire il Congo.

Lascia un commento