Usa: Shutdown, ancora non c’è l’accordo

Amministrazione americane che cerca di risolvere i problemi dopo il fallimento per quanto riguarda i tentativi di dialogo tra Repubblicani e Democratici

0
149

Ancora nulla da fare per risolvere lo shutdown ovvero la paralisi nella quale si trova l’amministrazione americana dopo che sono falliti i tentativi di dialogo tra Repubblicani e Democratici dopo la ripresa del Congresso. L’opposizione non digerisce la richiesta di 5 milioni di dollari stanziati da Trump per la costruzione del muro al confine con il Messico che di fatto tiene in ostaggio l’approvazione del bilancio.

Nancy Pelosi, Presidente della Camera: “Abbiamo portato a termine una luna e tavolta difficile convesrazione con il presidente. Non riusciamo a risolvere la questione fino a che il governo non aprirà l’abbiamo detto molto chiaramente al presidente.”

Secondo quanto riportato dal canale ABC news Trump è cosi deciso a voler costruire il muro che per trovare le risorse starebbe pensando di ”dichiarare un’emergenza nazionale, per liberare fondi da altre agenzie governative

“Siamo in condizioni di farlo” ha detto Trump – “per la sicurezza del nostro paese lo possiamo fare. Non l’ho fatto , ma potrei farlo possiamo parlare di emergenza nazionale e costruirlo molto velocemente è un altro modo per farlo ma se posso farlo con un negoziato vero e proprio, voglio tentare”

Trump ha parlato di incontro produttivo con Schumer e Pelosi e ha anche rassicurato: quest’ultima non cerac un mio impeachment.