La rivoluzione salvavita dell’auto

Una nuova disposizione per tutti i mezzi di nuova omologazione

0
178

Dallo scorso 31 marzo 2018 tutte le auto di nuova omologazione dovranno avere di serie il sistema “eCall”, cioè la chiamata automatica d’emergenza. A stabilirlo la disposizione UE 2015/758, approvata tre anni fa e, diventata operativa.

L’eCall diventa così obbligatorio. Il nuovo sistema di allerta e di emergenza europeo è stato progettato per ridurre il numero di vittime della strada. Un modo per aiutare chi ha bisogno di aiuto e un’opportunità di business, come ci spiega anche Alberto Wyttenbach, dell’Agenzia del sistema europeo globale di navigazione satellitare: “Si tratta di un nuovo componente di sicurezza all’interno del veicolo. Viene attivato automaticamente in caso di incidente fornendo la posizione precisa per “Galileo” ai servizi di emergenza”.

In media, ogni anno sono circa 25.000 le vittime della strada in tutta Europa. Ora “eCall” dovrebbe ridurre questi numeri, diminuendo i tempi di risposta alle emergenze fino al 50% nelle zone rurali. Quando si verifica un incidente molto grave, il dispositivo “eCall” dell’auto fornisce automaticamente la posizione precisa del veicolo via satellite. In tal modo il conducente potrà chiedere aiuto premendo un pulsante. Oltre a salvare vite umane, la tecnologia sta generando buoni affari.

Lascia un commento