Cina: 21 morti per il crollo di una miniera di carbone (l’ennesima)

0
218

Almeno ventuno operai sono morti nel crollo di una miniera di carbone nel nord della Cina, avvenuto sabato a Shenmu, nella provincia di Shaanxi, secondo quanto riferiscono i media di Stato cinesi. Altri 66 minatori sono stati poi salvati.

L’industria cinese del carbone, di cui Shenmu è il cuore, è ancora la più mortale al mondo sebbene Il numero di vittime a causa di esplosioni e altri disastri sia fortemente diminuito negli ultimi dieci anni. E’ un problema legato alle poche misure di sicurezza vigenti per i lavoratori.

L’ultimo disastro si registra lo scorso ottobre nella provincia orientale di Shandong dove altri 21 operai hanno perso la vita.

Lascia un commento