Praga, la magia del Ponte Carlo alle luci dell’alba (VIDEO)

0
157

Il Ponte Carlo è un ponte gotico in pietra che collega la Città Vecchia e la Città Piccola (Malá Strana). In realtà è stato chiamato il ponte di pietra ( Kamenný most ) durante i suoi primi secoli. La sua costruzione fu commissionata dal re ceco e dall’imperatore del Sacro Romano Impero Carlo IV e iniziò nel 1357. Il responsabile della costruzione fu l’architetto Petr Parléř le cui altre opere includono la Cattedrale di San Vito e il Castello di Praga.

Il predecessore: Judith Bridge
Il Ponte Carlo è uno dei tanti monumenti costruiti durante il regno di Carlo, poiché un altro ponte si ergeva al suo posto – il Judith Bridge, che era il primo ponte di pietra sul fiume. Fu costruito nel 1172 e crollò in un’alluvione nel 1342.

A differenza del suo predecessore, il Ponte Carlo è sopravvissuto a molte alluvioni, l’ultima volta nell’agosto 2002, quando il paese ha registrato la peggiore alluvione negli ultimi 500 anni.

Charles Bridge Towers
C’è una torre in piedi su ciascuna estremità del ponte. Sia la Staroměstská věž sulla città vecchia che la Malostranská věž sulla Malá Strana possono essere scalate per vedere Praga e il ponte dall’alto.

Statue barocche
Una serie di statue barocche cominciarono ad essere collocate lungo entrambi i lati del Ponte Carlo nel XVII secolo. Ora molti di questi sono copie e gli originali possono essere visti nel Lapidarium. La statua più popolare è probabilmente quella di San Giovanni Nepomuceno, un santo martire ceco che fu giustiziato durante il regno di Venceslao IV gettandosi nella Moldava dal ponte. La placca sulla statua è stata lucidata a specchio da innumerevoli persone che l’hanno toccata nel corso dei secoli. Il tocco della statua dovrebbe portare fortuna e assicurare il vostro ritorno a Praga.

Il Ponte Carlo è in cima alla lista dei must-see di ogni visitatore di Praga. È anche popolare tra artisti, musicisti e venditori di souvenir cechi, i cui stand si trovano su entrambi i lati del ponte tutto l’anno.

Il ponte ora è una zona pedonale (anche se in passato il traffico di tram e auto era permesso in quella zona) ed è quasi costantemente pieno di gente. Se vuoi averlo tutto per te, vai di notte o molto presto al mattino.