Partita questa mattina la Trieste 24 Half Marathon

0
118

Con freddo, bora e pioggia, anticipata dalle polemiche forse più aspre, diffuse (e politiche) della storia dell’atletica, alle 9:30 da Aurisina, dall’altra parte della costiera rispetto a Trieste, è partita la Trieste 24 Half Marathon, evento clou del III Trieste Running Festival organizzato da Apd Miramar. In prima fila, dietro lo striscione col nome della gara, gli atleti maschi africani.
Nella folla di 1.827 corridori, anche Rita Giancristofaro, triestina d’adozione ma abruzzese di nascita, che ha scelto la Trieste 24 Halfmarathon per il rientro alle gare dopo essere rimasta coinvolta, e ferita, nel crollo del Ponte Morandi, a Genova. “Sono agitata e preoccupata – ha detto pochi istanti prima dello sparo del via – è stata una forzatura essere qui stamani ma questa è casa mia”. E via, per 21 chilometri lungo la Costiera.

Lascia un commento