Trump voleva la Groenlandia ma l’isola non è in vendita

0
134

Col surriscaldamento climatico la Groenlandia potrebbe scongelarsi in buona percentuale. La cosa ha stimolato l’appetito del presidente statunitense Donald Trump che pensava di comprarsela. L’intenzione ha tuttavia suscitato irritazione in Danimarca che è legittima proprietaria dell’immensa isola (la più grande isola del mondo) che ha risposto così per bocca della sua premier

Mette Frederiksen, Presidente del consiglio di Danimarca:Questo non cambia il carattere delle nostre buone relazioni con Washigton e ovviamente dalla Danimarca continueremo il nostro dialogo in corso con gli Stati Uniti su come sia possibile sviluppare la cooperazione e affrontare le sfide comuni.

Trump come la volpe e l’uva

L’inquilino della Casa Bianca ha subito lanciato i suoi tweet: il netto rigetto della proposta americana (mai avanzata in modo formale) ha avuto come conseguenza la sua decisione di procrastinare l’incontro previsto a settembre con Frederiksen.

I commenti del mondo politico danese

Le algide coste del grande nord non rischiano quindi di veder planare l’aquila americana con la bandiera a stelle e strisce. Karsten Honge, membro del Parlamento danese per il Partito popolare socialista si è espresso così: Si comporta come un bambino viziato e come se dicesse “beh, non posso comprare la Groenlandia, allora non vengo in Danimarca”. Direi molto imbarazzante per gli Stati Uniti, ma noi andiamo avanti, in Danimarca.

Gli fa eco un’altra paramentare…. Aaja Chemnitz Larsen, membro del Parlamento danese per la Groenlandia: _Penso che sia un modo negativo di parlare di un paese, in particolare della gente della Groenlandia. Dovrebbe mostrare un po’ più di rispetto. Ma resta il benvenuto se vuole venire in Groenlandia, si può parlare di collaborazioni. _

Jonas Parello-Plesner, ex alto funzionario, ministero degli esteri danese:Un capitolo di cui avrebbero discusso i due leader era proprio l’Artico, per la Danimarca la Groenlandia ha un compito essenziale nel futuro dell’artico. Direi che dal punto di vista danese è un peccato che l’incontro non avvenga adesso.

La Groenlandia è un territorio scandinavo semi-autonomo.Trump ha espresso il suo interesse ad acquisirlo per motivi strategici.

Lascia un commento