Siso Project, intervista esclusiva alla scrittrice Barbara Appiano (VIDEO)

0
723

Nella giornata di ieri è stato presentato il nuovo libro della scrittrice visionaria Barbara Appiano, dal titolo “Dighe e Cascate finché ci sarà sete”, dedicato interamente alla tragica storia del capodoglio Siso, trovato intrappolato in una rete da pesca al largo delle Isole Eolie nell’estate del 2017 e morto dopo una lunga agonia per via dell’ennesima quantità di plastica ingerita. Il testo è dedicato alla storia del capodoglio e al grande lavoro svolto da Carmelo Isgrò nel creare un Museo del Mare interamente dedicato a questa splendida creatura, in nome del rispetto dell’ambiente e del nostro mare contro l’inquinamento della plastica.

La scrittrice torinese ha sempre trattato tematiche molto scottanti come l’inquinamento, il disboscamento delle foreste, estinzioni degli animali e tanto altro ancora, collaborando con diverse associazioni di beneficenza per offrire il suo contributo di artista e scrittrice al mondo. Una scrittura che tende a dare vita agli oggetti, cercando di fare assumere il valore e l’identità  di ciò che abbiamo intorno.

L’ultima fatica di Barbara Appiano è interamente dedicata al “Siso Project”, con il libro che è stato stampato con carta riciclata e gli incassi del testo che saranno tutti donati in beneficenza al Museo del Mare.

Abbiamo intervistato la scrittrice Barbara Appiano in occasione della prima presentazione del suo libro, avvenuta proprio presso il Museo del Mare di Milazzo, attraverso una conferenza organizzata da Carmelo Isgrò, dove la scrittrice ha potuto raccontare a pieno le sue emozioni, leggendo anche qualche passo del testo e spiegando nel dettaglio il motivo che l’ha spinta a tirare fuori il suo nuovo lavoro, con la scelta di sposare a pieno il progetto. Ecco l’intervista esclusiva a Barbara Appiano, in occasione della presentazione del suo nuovo libro “Dighe e cascate finché ci sarà sete”.

Lascia un commento