Passeggero senza biglietto picchia capotreno

0
260

Aggredita sul treno mentre era in servizio. È quanto accaduto a una capotreno in Brianza. A colpirla sarebbe stato un passeggero senza biglietto. La vittima dell’aggressione è una dipendente 25enne in servizio sul treno da Como a Rho, che all’altezza di Seregno sarebbe stata presa a pugni da un viaggiatore trovato non in possesso del titolo di viaggio a un controllo. La capotreno avrebbe fatto notare all’uomo, sdraiato sui sedili del vagone ferroviario, di assumere una posizione più educata. Di fronte alla richiesta il passeggero si sarebbe rifiutato di sedersi in modo meno sguaiato. Poi, trovato senza biglietto, è stato intimato di scendere dal treno. E lì sarebbe scattata l’aggressione alla donna.

Il sindacato Fit Cisl ha denunciato il fatto puntando il dito sull’indifferenza e la mancata reazione di chi viaggiava sul treno di fronte alla scena. Trenord sottolinea che segue da vicino la collega vittima dell’episodio, che si è verificato venerdì mattina a bordo del treno 25235, partito da Como San Giovanni alle 9.49 e diretto a Rho. «Sono immediatamente intervenuti due operatori della funzione security – spiega Trenord – e, grazie alla collaborazione di un capotreno di un treno successivo, è stato possibile incrociare le informazioni per identificare il presunto aggressore». «I due funzionari della security – sottolinea la società in una nota – hanno assistito la nostra capotreno durante le visite in ospedale, dove le sono stati riconosciuti 10 giorni di prognosi. Tutte le informazioni raccolte sulla vicenda sono state consegnate alle forze dell’ordine per il proseguimento delle indagini».

Articolo precedenteSci: Cdm donne, Federica Brignone vince gigante al Sestriere
Prossimo articoloGilles Villeneuve, il mito compie 70 anni

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here