ArcelorMittal, riduzione del Pil di 3,5 miliardi di euro

0
97

Alla luce dell'”impatto sull’economia nazionale e locale della capacità produttiva dello stabilimento di Taranto, le conseguenze economiche attivate dall’inadempimento di ArcelorMittal (il fallimento del progetto di preservazione e rilancio dei rami d’azienda) porterebbero in sé ad un impatto economico pari ad una riduzione del Pil di 3,5 miliardi di euro, pari allo 0,2% del Pil italiano e allo 0,7% del Pil del Mezzogiorno”. Lo scrivono i legali di commissari dell’ex Ilva in un passaggio delle 86 pagine della memoria depositata ieri sera nell’ambito della causa civile in corso davanti al Tribunale di Milano con ArcelorMittal.

Lascia un commento