Coronavirus, Italia chiude centri per i visti in Cina fino al 16 febbraio

0
231

L’Italia chiude in via temporanea i suoi centri per i visti in Cina fino al 16 febbraio allo scopo di ridurre il rischio di contagio da coronavirus. Lo si legge in un avviso pubblicato sul sito dell’ambasciata d’Italia a Pechino. A meno di ulteriori avvisi, la riapertura è attesa per il 17 febbraio. L’area dell’ambasciata è accessibile solo a chi ha concordato appuntamenti in anticipo e per questioni d’emergenza.

Articolo precedenteCoronavirus, italiano contagiato in buone condizioni
Prossimo articoloMorto a Londra il padre di Meredith Kercher dopo un presunto scippo

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here