Coronavirus, Speranza: “Serve più coordinamento europeo”

0
68

“I contatti fra noi ministri europei in questi ultimi giorni hanno evidenziato che, nonostante una forte volontà politica di collaborazione, vi è la necessità di un ancora più significativo e veloce coordinamento europeo”, sulla gestione dell’epidemia del coronavirus. Così il ministro della salute, Roberto Speranza, intervenendo al Consiglio Ue Salute straordinario convocato per discutere sull’evoluzione della situazione legata al Covid-19.

“Se siamo l’Ue” sul coronavirus “ci dobbiamo aiutare. Questo significa anche mettere in comune materiale sanitario. E qualsiasi tipo di reazione, rispetto al rischio di infezione deve essere univoca”. “A livello europeo c’è una grande preoccupazione perché il coronavirus non è solo il tema di un singolo Paese ma avrà un impatto internazionale, sia dal punto di vista sanitario che economico. Quello che ho ribadito ai Paesi europei è che l’Italia merita rispetto ed il massimo sostegno. Non accetteremo nessuna discriminazione a danno di italiani”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, al termine dei lavori del consiglio Esteri straordinario, a Zagabria.

“Lo spirito è servire il popolo italiano, non questo governo o questa maggioranza”. Lo afferma il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, alla conferenza stampa di presentazione delle proposte del centrodestra a tutela delle famiglie e delle imprese colpite dal coronavirus.

Lascia un commento