Cina, il presidente Xi Jinping visita per la prima volta Wuhan, epicentro dell’epidemia

0
54

Il presidente cinese Xi Jinping è arrivato a Wuhan, capoluogo della provincia cinese dell’Hubei, epicentro dell’epidemia da nuovo coronavirus. E’ la prima volta che il presidente cinese si reca nella città, segno evidente che le autorità cinesi ritengono sotto controllo il contagio.     L’uomo più potente della Cina è arrivato in aereo nell’Hubei, per “un’ispezione”, ha riferito l’agenzia ufficiale cinese Xinhua. Xi incontrerà operatori sanitari che sono stati per settimane in prima linea, funzionari militari e locali, agenti di polizia, pazienti e gli abitanti della città.     Nel giorno in cui è attesa la chiusura degli ultimi due dei 16 ospedali d’urgenza nel mezzo della crisi, Xi “visiterà e darà il suo saluto ai lavoratori del settore sanitario, ai funzionari militari e ai soldati, ai lavoratori della comunità, agli ufficiali di polizia, ai funzionari e ai volontari che hanno combattuto l’epidemia in prima linea, così come ai pazienti e ai residenti durante la sua ispezione”, ha riportato l’agenzia ufficiale Xinhua.   La provincia dell’Hubei ha riportato ieri 17 nuovi decessi, tutti nel capoluogo Wuhan, dove sono ancora ricoverate 14.957 persone, a fronte di 47.585 guariti. Xi, nelle scorse settimane, aveva inviato a Wuhan il premier Li Leqiang a verificare le operazioni sul campo designandolo a capo di una task force contro l’epidemia. Poi le missioni nella città erano state fatt econ frequenza dalla vicepremier Sun Chunlan.   La visita fatta oggi a sorpresa da Xi segnala la ripresa del controllo di Wuhan, mandando un segnale rassicurante sia sul fronte interno sia al mondo intero.

Lascia un commento