Coronavirus, prima vittima in Sicilia: un ottantenne della provincia di Siracusa

0
67

C’è una prima vittima positiva al coronavirus in Sicilia. Si tratta di un anziano di Sortino, in provincia di Siracusa, prima ricoverato al reparto di Medicina generale dell’Ospedale Muscatello di Augusta, e poi trasferito all’ospedale di Caltagirone dove poi è morto.

L’uomo, secondo quanto confermato da fonti dell’Asp, era stato ricoverato perchè affetto da varie patologie. Ma, sottoposto al tampone, è risultato positivo, sebbene la conferma dovrà arrivare dall’Istituto Spallanzani di Roma.

l reparto è stato chiuso e i luoghi attraversati dall’uomo sono stati sanificati. Disposti controlli sulle persone che sono entrate in contatto con la vittima. Negativo l’esame del tampone per i familiari, che in via precauzionale sono comunque in quarantena.

Dall’assessorato regionale per la Salute, intanto, precisano che “si tratta di un soggetto che era affetto da patologie cardiovascolari e neurologiche, con una endoprotesi per pregresso aneurisma aortico-addominale. Lo stesso era stato ricoverato presso il nosocomio di Augusta, con sospetta ischemia cerebrale. Oggi era stata accertata la positività al Covus-19 in un soggetto con patologie multiple”.

Lascia un commento