Coronavirus, Firenze: uomo fermato dai Carabinieri. Sul foglio di autocertificazione ha scritto: “cerco droga”

0
157

“Cercavo droga”. Così un fiorentino di 33 anni ha candidamente risposto a una pattuglia della polizia, che lo aveva fermato nel corso dei controlli sulle misure anti contagio. Davanti agli sguardi stupiti degli agenti, l’uomo ha mostrato l’autocertificazione in cui aveva messo nero su bianco, come stato di necessità, l’acquisto di stupefacente. “Ne ho bisogno” ha aggiunto davanti agli agenti increduli. Per lui è scattata una denuncia, con l’accusa di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.

L’episodio è avvenuto a Firenze in via Centostelle, nella zona residenziale vicina allo stadio Franchi. Secondo la ricostruzione, il trentenne si trovava su un’auto ferma in doppia fila. Quando gli agenti della squadra volante gli hanno chiesto cosa stesse facendo, non ha fatto una piega e ha spiegato i veri motivi della sua presenza in zona. Non contento ha fatto vedere l’autocertificazione, compilata con una crocetta alla voce “stato di necessità” e con la frase “sono uscito per recarmi nella zona a comprare droga”.

Lascia un commento